Strutturazione triangolare

(1963)
Strutturazione triangolare
  • TIPOLOGIA: Oggetto
  • TECNICA: elettromeccanica
  • MATERIALE MISURE: Acciao + metacrilato, cm. 50x50x
  • UBICAZIONE: deposito GAM Torino
  • MOSTRE: Tutte le mostre di arte programmata in Italia, EU e USA dal 1962 al ’65
Uno specchio in acciaio lucido piegato sull'asse verticale a formare un angolo di 90° riflette un triangolo rettangolo trasparente che ruota imperniato al suo centro.
L’insieme che si percepisce è costituito da un triangolo reale e tre riflessi che ruotando compongono e scompongono un piano mediano che sottolinea per una frazione di secondo la tridimensionalità virtuale dell'immagine.
I quattro triangoli per riflessione offrono la paradossale visione di due triangoli che ruotano in senso opposto agli altri due pur essendo imperniati per il loro vertice ad un unico punto e agiti da una energia avente un'unica direzione di moto rotatorio uniforme.

Approfindimento

Le difficoltà di realizzare un processo metamorfico continuo mediante materiali indeformabili hanno spostato il mio interesse verso la possibilità di mettere in relazione la materia ( reale) con le proiezioni “multiple” della medesima. Nel caso specifico ho fatto ruotare un piano triangolare al centro di due specchi piani tra loro perpendicolari. Il triangolo ruotando forma ciclicamente un piano quadrato che si scompone al centro lungo le proprie diagonali in quattro triangoli dei quali tre sono virtuali. Nella sintesi tra reale e virtuale si ottiene un piano che ruota modificando uno spazio tridimensionale cubico.


Strutturazione triangolareQuattro fasi della "strutturazione triangolare bicroma", 2007Quattro fasi della "strutturazione triangolare bicroma", 2007Quattro fasi della "strutturazione triangolare bicroma", 2007Quattro fasi della "strutturazione triangolare bicroma", 2007